top of page

Libri e cibo. Il fascino di viaggiare e assaggiare piatti del posto

Libri e cibo. Il fascino di viaggiare e assaggiare piatti del posto

Viaggiare è una delle esperienze più arricchenti che possiamo fare nella vita. Non solo ci permette di scoprire nuovi paesaggi, culture e persone, ma ci offre anche l'opportunità di esplorare una delle dimensioni più deliziose di una cultura: la sua cucina. Assaggiare piatti del posto è come fare un viaggio nel viaggio. Ogni piatto racconta una storia fatta di tradizioni, ingredienti locali e tecniche culinarie tramandate di generazione in generazione.

Quando viaggiamo e ci immergiamo nella gastronomia locale, scopriamo sapori nuovi e sorprendenti. Ci accorgiamo di quanto il cibo possa essere una finestra sulla cultura di un paese, capace di trasmettere emozioni e sensazioni uniche. Dai mercati affollati alle bancarelle di street food, dai ristoranti tradizionali alle case delle persone del posto, ogni boccone diventa un ricordo indimenticabile.

Una volta tornati a casa sarebbe bello poter riassaporare i gusti e i piatti provati in viaggio. E' per questo che vengono in aiuto i libri di cucina etnica. Per riprovare a cucinare i sapori del viaggio!

Ecco i più recenti scelti per voi!



Cucina cinese

La cucina cinese è una delle più antiche e varie del mondo, con una storia culinaria che risale a migliaia di anni fa. Essa si distingue per la sua incredibile diversità, grazie alle numerose regioni che compongono la Cina, ognuna con le proprie specialità e tecniche culinarie.

Cantonese: Celebre per i suoi dim sum, piatti piccoli e raffinati serviti in cestini di bambù. Altri piatti iconici includono l'anatra alla pechinese e il char siu (maiale arrosto).

Sichuan: Conosciuta per l'uso generoso del pepe di Sichuan, che dona ai piatti un caratteristico sapore piccante e leggermente intorpidito. Piatti famosi includono il mapo tofu e il pollo kung pao.

Hunan: Simile alla cucina Sichuan per il suo amore per i sapori piccanti, ma con un uso più prominente di aglio e scalogno.

Shanghainese: Famosa per i suoi sapori dolci e salati, con piatti come il maiale alla brace e i ravioli al vapore xiaolongbao.


cucina cinese di ross dobson

Il libro di riferimento per avvicinarsi alla cucina cinese e scoprirne gli ingredienti fondamentali, le tecniche di base e i piatti più emblematici: i ravioli ripieni di maiale e di morbidi gamberetti, i croccanti involtini primavera, l'anatra laccata tradizionale, le ricette per preparare gustosi noodles o il riso. Grazie a questo libro saprete come trasformare senza difficoltà un semplice pasto in una celebrazione della gastronomia cinese.









Cucina Cinese Ken Hom - Guido Tommasi Editore

Ken Hom ha raccolto in questo volume circa 250 ricette, che spaziano da quelle tradizionali alle più innovative, alcune note in occidente e altre meno, dai piatti al salto cantonesi alle pietanze speziate del Sichuan, fino alle nuove tendenze gastronomiche di Hong Kong e della provincia dello Yunnan.










Cucina Thai

La cucina thailandese è un'esplosione di sapori, caratterizzata da un perfetto equilibrio tra dolce, salato, acido e piccante. La freschezza degli ingredienti e l'uso di erbe aromatiche come il basilico thai, la menta e il coriandolo sono elementi distintivi.

Tom Yum Goong: Una zuppa piccante di gamberi, aromatizzata con citronella, galanga e lime.

Pad Thai: Un piatto di noodles saltati in padella con gamberi, tofu, germogli di soia, arachidi tritate e una salsa a base di tamarindo.

Green Curry: Un curry verde cremoso e piccante, preparato con latte di cocco, pasta di curry verde, carne (spesso pollo) e verdure.

Som Tum: Un'insalata di papaya verde, croccante e piccante, condita con lime, peperoncino, arachidi e salsa di pesce.


Cucina Thai Tom Kime - Guido Tommasi Editore

Portate in tavola il profumo della citronella, del coriandolo e di tante altre spezie, e sperimentate una vera e propria avventura culinaria. Scoprite i segreti della cucina thai in 100 ricette sane, autentiche e deliziose.













Cucina iraniana

La cucina iraniana, o persiana, è ricca di sapori complessi e aromi fragranti, spesso combinando frutta secca, erbe fresche e spezie come lo zafferano, il cardamomo e il cumino.

Chelo Kebab: Il piatto nazionale dell'Iran, composto da spiedini di carne (spesso agnello o manzo) serviti con riso allo zafferano.

Fesenjan: Uno stufato di pollo o anatra con melassa di melograno e noci tritate, dal sapore agrodolce e profondamente aromatico.

Gormeh Sabzi: Un piatto a base di erbe (prezzemolo, coriandolo, porri) stufate con fagioli rossi, carne e lime essiccato.

Tahdig: La crosta di riso croccante che si forma sul fondo della pentola durante la cottura del riso, considerata una prelibatezza.



Melograni e Carciofi  Saghar Setareh - Slow Food Editore

"Melograni & carciofi" è la storia di una giovane donna iraniana che decide di partire per studiare in un paese straniero, di un incontro che passa anche attraverso il cibo, della poesia di scoprirsi simili nelle diversità. Le ricette iraniane, mediorientali e italiane narrano tutto questo e sono scritte magnificamente, descrivendo ogni piccolo passaggio e non tralasciando alcun particolare. Saghar Setareh, affermata fotografa e autrice gastronomica, riesce nell’intento di far diventare il suo viaggio il nostro viaggio, sottolineando gli incredibili parallelismi tra i piatti dei paesi che lei attraversa e ridestando profumi e sapori talvolta sopiti oppure solo accarezzati prima di questo libro.


Cucina giapponese

La cucina giapponese è conosciuta per la sua raffinatezza, l'attenzione ai dettagli e la valorizzazione degli ingredienti freschi e di stagione.

Sushi: Pesce crudo servito con riso condito con aceto, spesso accompagnato da wasabi, zenzero marinato e salsa di soia.

Ramen: Zuppa di noodle in brodo, che può essere a base di miso, soia, tonkotsu (brodo di ossa di maiale) o shio (sale), con una varietà di condimenti come uova marinate, maiale chashu e alghe.

Tempura: Frittura leggera e croccante di pesce, frutti di mare e verdure, servita con una salsa di immersione a base di dashi, mirin e salsa di soia.

Kaiseki: Un pasto tradizionale giapponese composto da molte piccole portate, ciascuna preparata con meticolosa attenzione ai dettagli e alla stagionalità.



Giappone: il ricettario Nancy Singleton Hachisu - L'ippocampo Editore

I piatti tipici della cucina giapponese - sushi, ramen e dolci - riscuotono ovunque un grande successo. Finalmente, grazie a questa straordinaria opera dell'acclamata scrittrice Nancy Singleton Hachisu, le specialità regionali e le preparazioni tradizionali dell'intero Arcipelago sono accessibili a tutti coloro che amano cucinare a casa propria. Attraverso le 400 ricette raccolte in questo volume, divise per portata in 15 capitoli, viene esplorata la cultura gastronomica di ogni area del Paese con zuppe, spaghetti, sott'aceto, piatti unici, dessert e molte ricette a base di verdure. E, infine, un capitolo dedicato agli chef annovera menu di famosi cuochi giapponesi che lavorano in tutto il mondo.



Giappone: il ricettario Nancy Singleton Hachisu - L'ippocampo Editore estratto interno


Giappone: il ricettario Nancy Singleton Hachisu - L'ippocampo Editore pagine interne


Giappone: il ricettario vegetariano - L'ippocampo Editore

Dopo "Giappone. Il ricettario", un nuovo viaggio gastronomico nella tradizione vegetariana del paese, ispirato all'incanto della natura, allo scorrere delle stagioni e ai principi spirituali tramandati nel corso dei secoli dai monaci buddhisti. Il ricettario vegetariano celebra l'autentica cucina giapponese con 250 ricette suddivise per stili e tecniche di cottura. Dal riso al tofu, dai prodotti fermentati ai fragranti tempura di verdure, Nancy Singleton Hachisu guida i lettori passo dopo passo alla preparazione di piatti eleganti e saporiti, legati ai ritmi lenti delle campagne e dei monasteri: una cucina antica, in sintonia con il desiderio contemporaneo di cibi sani, sostenibili e deliziosi.



La cucina giapponese illustrata - Slow Food Editore

La cucina giapponese illustrata - Slow Food Editore

Attraverso ricette, aneddoti, storie, menù, usanze, tecniche, strumenti, ingredienti il lettore viene guidato alla scoperta di sapori e costumi del Sol Levante. Come si modella il sushi? Qual è la ricetta tradizionale della zuppa di miso? Quali sono le portate di un pasto giapponese? Quali sono i piatti tipici negli izakaya? Come si prepara il bento? In un solo sguardo tutte le risposte per conoscere, preparare, assaggiare la cucina nipponica con maggiore consapevolezza.




Cucina di Gerusalemme

La cucina di Gerusalemme riflette la ricchezza culturale della città, con influenze arabe, ebraiche, cristiane e ottomane. È una cucina variegata e ricca di sapori mediterranei.

Hummus: Purea di ceci con tahina, aglio, limone e olio d'oliva, spesso servita con pane pita.

Falafel: Polpette fritte di ceci o fave, aromatiche e croccanti, spesso servite in pita con insalata e salse.

Shakshuka: Uova cotte in una salsa di pomodoro speziata con peperoni e cipolle.

Knafeh: Dolce a base di pasta kadaif (fili sottili di pasta) e formaggio, imbevuto di sciroppo dolce e spesso guarnito con pistacchi.


Jerusalem Yotam Ottolenghi

20 ricette straordinarie per raccontare l'anima di Gerusalemme I sapori e le atmosfere di Gerusalemme e la sua cucina vibrante raccontati da due chef nati nello stesso anno nel settore arabo ed ebraico della città.

Con una prospettiva cross-culturale, che racconta Gerusalemme attraverso le tradizioni gastronomiche delle sue diverse comunità, musulmana, ebraica e cristiana, Ottolenghi e Tamimi propongono 120 ricette straordinarie, da piatti vegetariani creativi e originali a dessert ricchi di sapore. Ad arricchire il libro sono anche i racconti e ricordi dell'infanzia degli autori, che ci fanno immergere nelle atmosfere di una città unica.



Jerusalem Yotam Ottolenghi  pagine interne a


Jerusalem Yotam Ottolenghi  pagine interne b

Jerusalem Yotam Ottolenghi  pagine interne c

Cucina indonesiana

La cucina indonesiana è estremamente diversificata, con ogni isola che offre le proprie specialità. È caratterizzata dall'uso di spezie aromatiche, latte di cocco e salse piccanti.

Nasi Goreng: Riso fritto con spezie, spesso accompagnato da uova, gamberi, pollo o carne.

Satay: Spiedini di carne marinata, grigliati e serviti con una salsa di arachidi.

Rendang: Stufato di manzo cotto lentamente in latte di cocco e spezie fino a diventare tenero e saporito.

Gado-Gado: Insalata di verdure cotte, uova sode e tempeh, condita con una ricca salsa di arachidi.




Cucina marocchina

La cucina marocchina è celebre per i suoi sapori intensi e l'uso sapiente di spezie come il cumino, la curcuma, lo zafferano e la cannella. Piatti iconici includono tajine e couscous.

Tajine: Stufato cotto in un caratteristico piatto di terracotta con coperchio conico, che può contenere carne (agnello, pollo) o pesce, con verdure e spezie.

Couscous: Semola di grano cotta a vapore, spesso servita con carne, verdure e una ricca salsa speziata.

Pastilla: Torta salata e dolce fatta con pasta fillo, ripiena di carne di piccione (o pollo), mandorle e spezie, spolverata di zucchero a velo e cannella.

Harira: Zuppa di pomodoro e lenticchie, spesso consumata durante il Ramadan per rompere il digiuno.


Shoukran. La cucina marocchina moderna -   Guido Tommasi Editore

Shoukran significa “Grazie” in arabo. Tajines, couscous, pastillas, kemias, méchouis e baghrirs sono solo alcuni dei piatti che da secoli le madri marocchine preparano nelle loro case. Lo chef Abdel Alaoui, dopo anni di esperienza in Francia, decide di far ritorno nella sua terra natale, il Marocco, per approfondire la profonda passione per la cucina di casa sua. Durante l’infanzia, trascorsa in compagnia di cinque fratelli e sorelle, ha fatto tesoro di tutti gli insegnamenti culinari che sua madre quotidianamente gli ha impartito, ed è proprio a lei che oggi rivolge il suo più sentito grazie. Attraverso queste pagine Alaoui offre una nuova versione di molti classici della cucina marocchina, al fine di riscoprirne i sapori spesso ancestrali e di arricchire queste iconiche ricette di una freschezza tutta nuova. Reinventa così alcuni aspetti della cucina tradizionale, cambiando prospettiva di osservazione e avvalendosi delle sue esperienze pregresse, dei suoi viaggi in giro per il mondo. Il risultato sono ottanta ricette autentiche, moderne e semplici allo stesso tempo, a metà strada fra tradizione e innovazione, da cucinare ogni giorno per se stessi, per due o per una ricca tavolata. Per la preparazione di questi piatti in dispensa non può mai mancare l’harissa, il condimento marocchino per eccellenza, o la menta, sinonimo di freschezza e accoglienza. Immancabili anche il ras el hanout e il cumino, che riassumono alla perfezione il sapore autentico marocchino, e i datteri, straordinari dolcificanti naturali, che regalano dolcezza a snack e preparazioni dolci senza dover ricorrere a zuccheri raffinati. E ancora tè alla menta, acqua di fiori d’arancio e acqua di rose. Un tripudio di profumi e colori che porterà sulle vostre tavole tutto il sapore del Marocco.


Esplorare la cucina etnica è un viaggio sensoriale che arricchisce la nostra comprensione del mondo. Ogni piatto racconta una storia fatta di tradizioni, cultura e passione. Dalla complessità dei sapori cinesi alla delicatezza della cucina giapponese, dalla piccantezza dei piatti thailandesi alla ricchezza delle spezie marocchine, ogni cucina offre un'esperienza unica e indimenticabile.

Assaggiare cibi di diverse culture non solo ci avvicina a quelle culture, ma ci insegna anche l'importanza della diversità e del rispetto per le tradizioni altrui. È un invito a sperimentare, a essere curiosi e a celebrare la varietà che rende il nostro mondo così speciale. La prossima volta che ti siedi a tavola, lascia che il cibo ti porti in un'avventura esotica e scopri il meraviglioso mondo della cucina etnica.

Post recenti

Mostra tutti

2 comentarios


Bentoornataaaaaa Fabiola! Ci piace viaggiare, mangiare e leggere! :D Che ricette hai riportato dal tuo ultimo viaggio?

Me gusta

Assaggiare cibi, a mio parere, è parte fondamentale di ogni viaggio, gustare i sapori particolari e diversi dai nostri diventa scoperta e arricchisce l'esperienza. E poi una volta a casa provare a rifarli!

Me gusta
bottom of page